Mosnel

Mosnel

Una splendida storia di famiglia e di territorio, quella dell'Azienda Mosnel, a Camignone, nel cuore della Franciacorta, dove i Barboglio ereditarono già nel 1836  una magnifica residenza secolare, con cantine cinquecentesche.

La svolta arrivò nel 1968 con Emanuela Barboglio, che decise di intraprendere un percorso nuovo, con la neonata denominazione Franciacorta, dedicata alla spumantistica classica. L'Azienda Agricola Barzanò Barboglio diventò quindi, qualche anno più tardi, "Mosnel" toponimo dialettale di origine celtica che significa pietraia, cumulo di sassi, sul quale sorge l'Azienda.

A guidare l'azienda oggi sono i figli di Emanuela, la quinta generazione, Giulio e Lucia, insieme ad uno staff affiatato, per la gestione di ben 40ha a corpo unico intorno alla tenuta, a regime Biologico, tutti di proprietà, sposando in maniera molto seria anche la filosofia FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Italiani), vinificando solo ed esclusivamente le proprie uve. Questo fa di loro dei veri e propri artigiani del vino, con uno scrupoloso controllo di tutte le fasi produttive, dal vigneto alla cantina.

Tutte le basi spumante di Mosnel fanno, almeno per una piccola parte, fermentazione in legno, donando grande complessità ai loro elegantissimi Franciacorta. Inoltre, per i Sans Année, vengono utilizzati anche vini di vecchie annate per la Cuvée, come si usa fare nella spumantistica metodo classico, per mantenere un'altissima costanza qualitativà.